• FAQ: le risposte alle domande più frequenti
  • Come mai i colori dello schema non corrispondono alla perfezione a quelli della mia foto?
  • Non è mai possibile riprodurre alla perfezione tutti i colori: in media una foto JPG ha oltre 100.000 colori, lo schema ne ha circa una trentina. Questo succede perchè nella foto ogni colore ha la dimensione più piccola di una testa di spillo mentre nello schema ogni colore ha la dimensione di una crocetta!! Non ci staranno mai in uno schema tanti colori e perciò occorre ridurli; per passare da oltre centomila a trenta occorre scendere a dei compromessi, si accorpano i colori simili e, ovviamente, certe tonalità cambiano. Ma è proprio quella una delle caratteristiche del puntocroce, come anche del mosaico: riprodurre un'immagine il più fedelmente possibile usando delle tessere, delle crocette...
  • Perchè i colori stampati sono diversi da quelli visualizzati sul monitor?
  • Ci saranno sempre differenze, in quanto i due dispositivi (monitor e stampante) adottano tecnologie diverse per rappresentare i colori. Né la stampante né il monitor hanno la capacità di riprodurre tutti i colori visibili dall'occhio. Ciascun dispositivo è limitato a una determinata gamma di colori. Inoltre la stampante non può riprodurre tutti i colori visualizzati dal monitor e viceversa. Il monitor è in grado di mostrare colori molto vividi come rossi o blu molto intensi, a sua volta la stampante non può facilmente riprodurre tali colori. Similmente vi sono alcuni colori, come i gialli, che possono essere stampati ma non possono venire visualizzati con pari accuratezza dal monitor. Queste differenze sono spesso il motivo principale per cui i colori stampati non corrispondono ai colori visualizzati sullo schermo.
  • Non ho la stampante, come posso fare?
  • In due modi: o porta i due file che le abbiamo inviato (un PDF e un JPG) in una qualsiasi copisteria e se li fa stampare lì oppure può seguire lo schema con i simboli direttamente a video.
  • Fino a quale misura realizzate gli schemi?
  • Noi possiamo realizzare schemi per il punto croce di qualsiasi dimensione, anche un metro ed oltre. Ovviamente più lo schema è grande più sarà lunga e complicata la sua realizzazione.
  • E' possibile sapere quante matassine occorrono?
  • La quantità di filato necessaria per un ricamo dipende da numerose variabili; la tensione dei punti e la quantità di ciascun colore necessaria nel disegno sono le principali. Per stimare rapidamente (ma in modo approssimativo) la quantità di filo necessaria per un grande lavoro si può calcolare il numero di crocette che si riesce a fare con una gugliata di filo. Basta misurare la gugliata, ricamare una striscia di crocette e quindi contare quanti punti sono stati eseguiti . Ogni matassina di Mouliné Spécial DMC contiene 8 metri di filato (diventano 24 m se viene lavorato a 2 capi) e ogni matassina di Perlé DMC n.5 contiene 32 m di filato. Contando i punti dello schema scelto e con l'aiuto di una calcolatrice non dovrebbe essere difficile determinare la quantità di filato necessario. Per molti progetti una matassina potrebbe essere sufficiente ma quando si fanno progetti più grandi è sempre meglio acquistare insieme le matassine di uno stesso colore e verificare che abbiano lo stesso bagno.
  • E' possibile utilizzare i vostri schemi per il mezzopunto??
  • Premesso che il punto croce si effettua ricamando una croce completa e che invece il mezzo punto si effettua ricamando solo una mezza croce, i nostri schemi possono andare bene lo stesso e possono restituire un bel risultato a patto che il filato che si usa sia pittosto spesso, in modo che compensi l'assenza del pezzo di crocetta mancante.
  • Alcuni schemi gratuiti presenti sul sito sono senza l'elenco dei colori, è possibile averlo?
  • Purtroppo no, gli schemi senza elenco dei colori sono stati realizzati così è non si può tornare indietro. Ma non è complicato risalire al codice dei colori necessari: basta confrontare, affiancare l'immagine dello schema che è pubblicato con una delle tante guide ai filati (cliccate qui per aprire quelle presente sul nostro sito). La mancanza dell'elenco dei colori, inoltre, può essere un'ottima occasione per personalizzare il ricamo con gusti e tonalità personali oppure per utilizzare le matassine avanzate dagli ultimi lavori.
  • POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

    quadrati e rettangoli colorati

    P. MONDRIAN

    il tondo doni di michelangelo

    MICHELANGELO

    autoritratto con barba e cappello

    V. VAN GOGH

    winnie the pooh, tigro, pimpi e ih ho

    CARTONI 02

    un elefante realizzato a punto croce

    ANIMALI TERRA

    varie rose che formano una cornice

    CORNICETTE